Per il giorno e per la sera ecco il nuovo colore che farà tendenza: il bordeaux. Viene spesso contaminato dal marrone creando una nuova tinta denominata “bor-brown”, una nuance che ben si abbina alle colorazioni grigie, nere e blu tipiche dell’inverno.
“Il marrone è un colore da week end, non per la città”
Quale lord inglese usa il marrone a Londra per il bridge pomeridiano? Quale parigina veste interamente marrone per lo shopping mattutino? NESSUNO.
Per iniziare abbiamo deciso di parlarvi di quella che gli inglesi chiamano la «no brown in town rule».
È un colore da campagna, da caccia alla volpe, da passeggiata a funghi.
Ora: perché il marrone non è consigliato nell’utilizzo del gentleman cittadino? Cosa esprime la scelta di un colore piuttosto che di un altro? E, soprattutto, si tratta di una regola attuale?
Camminare in campagna (o comunque fuori città), un tempo, significava avere a che fare con fango, polvere e strade dissestate. Condizioni assolutamente inadatte a scarpe di colore nero – sopra il quale la polvere risalta (immaginate un paio di scarpe verniciate) -, che per questo motivo sono divenute le calzature tipiche di coloro che erano soliti muoversi tra uffici ed ambienti puliti, dunque, di chi lavorasse in città.

Condividi: