Pulizia Red Wing - Angelo Lustrascarpe

Pulizia Red Wing

Le calzature Red Wing, nate come scarponcini da lavoro negli Stati Uniti all’inizio del ‘900, sono ancora oggi calzature realizzate a mano nello stabilimento storico nel Missisipi. L’azienda vanta una propria conceria dalla quale vengono prodotti i materiali esclusivi per Red Wing Heritage.

www.redwingshoes.com

Nato circa 100 anni fa dall’originale idea di un commerciante di scarpe, Charles Beckman, il marchio Red Wing incarna gli standard di sicurezza, qualità e resistenza necessari per le calzature da lavoro delle miniere e dei cantieri ma non solo, traspone infatti le stesse caratteristiche anche agli stivali per tutti i giorni.

Queste scarpe sono molto di moda quest’anno e quindi vanno tenute sempre belle e pulite, soprattutto se di colore chiaro. La prima cosa da fare è procurarsi una spazzola morbida: evitate spazzole d’acciaio che rovinano la pelle.

Potete anche agire preventivamente spruzzando uno spray impermeabilizzante: pur lasciando respirare la pelle questo crea un piccolo scudo protettivo.

Se si macchiano, cosa che nelle città può facilmente capitare, utilizzare un normale gomma per cancellare, uno spazzolino o un fazzoletto di para.

Se non vengono via le macchie allora NON fate ricorso a smacchiatori che magari vi consigliano le persone con cui parlate.

Rivolgetevi ad uno specialista.

I più letti del mese