Il progetto Oltrepassi 201 nasce dai relitti di scarpe, scarponi, sandali, ciabatte, suole ritrovate da Maria Cristina Ballestracci dopo un lungo e accurato lavoro di ricognizione, nella spiaggia adriatica di Fiorenzuola di Focara, una piccola baia di sabbia e ciottoli ai confini tra Romagna e Marche. Sono oggetti che l’artista ha accudito e rianimato per mostrarli allo sguardo, oggetti che racchiudono una storia e continuano a raccontare nonostante l’abbandono.

Da quest’idea dell’incedere e della trasformazione degli oggetti, del tempo e dello spazio prende corpo “Oltrepassi 201” una raccolta di sensazioni attraverso i passi che hanno fatto – o ai quali hanno rinunciato – i piedi, le scarpe di chi si può conoscere solo immaginando.

Per maggiori informazioni :

https://www.produzionidalbasso.com/project/oltrepassi-201/

Condividi: