Da dove nasce il termine “sbolognare“?
È come l’oro di Bologna che si fa nero per vergogna
Si dice di qualcosa di falso. Sembra derivare da un artigiano bolognese, tale Francesco Raibolini, che realizzava oggetti in argento ricoperti d’oro. Mentre tale tecnica inizialmente era dichiarata, dei falsari successivamente la utilizzarono per vendere oggetti d’argento come fossero d’oro. Se tale lavoro non è fatto a regola d’arte l’argento col tempo diventa nero, scoprendo così l’inganno. Da tale motivazione deriva anche la parola ‘sbolognare’.
Dedicato ai sartori che adesivano le giacche, ai calzolai che non cuciono le scarpe e tutti i gli estimatori del ‪#‎orodibologna‬


Condividi: