Per alcuni è un vanto: quella porzione di scarpa scolorita del piede sinistro, provocata dallo sfregamento continuo con il pedale del cambio, è un segno distintivo del motociclista, una “cicatrice” da mostrare con orgoglio. Più pragmaticamente, chi utilizza la moto per andare in ufficio e non ha l’occasione d’indossare un paio di stivali da moto, ma porta scarpe eleganti, preferisce non sporcarsi le scarpe. Due allora le vie da seguire: proteggere la scarpa oppure isolare il pedale del cambio con una protezione in gomma, che però ha lo svantaggio di restare sulla moto e di sporcarsi di più.

CONTINUA A LEGGERE

Condividi: